Alessandra Gazzoni nasce nel 1965 a Milano, si diploma al Liceo Artistico di Busto Arsizio (Varese) e frequenta la Nuova Accademia di Belle Arti (NABA). Diviene illustratrice per importanti case editrici e agenzie pubblicitarie e presta la sua attività come disegnatrice indipendente per Rolex/Cartier collaborando con la Società Ardema Architecture Decoration di Losanna. Nel 1991 si iscrive alla "Scuola Libera del Nudo"dell'Accademia di Belle Arti di Brera, dove incontra i maestri Pietro Plescan e il fratello Dimitri. E' qui che segue con assiduità i corsi di disegno dei Professori Massimo Zuppelli e Luca Vernizzi, di Storia dell'Arte della Professoressa Lorella Giudici e di calcografia col Professore Matteo Giannini. Il suo metodo di lavoro è quello di una assidua osservazione della realtà, che viene realizzata prima attraverso un disegno a matita nei soggetti: la natura morta, il ritratto, l'autoritratto, il nudo femminile e maschile, il paesaggio e i modelli scultorei di teste classiche. Successivamente, sotto la guida del Pofessore Matteo Giannini, alcuni di questi disegni vengono adoperati per realizzare le calcografie nelle tecniche: acquaforte, acquatinta, puntasecca, maniera nera e cera molle. E' sua consuetudine riprendere alcuni dei soggetti che più le interessano, realizzandoli con tecniche calcografiche diverse in modo da ottenere differenti interpretazioni percettive ed espressive.
incisione_gazzoni
Spiaggia di Vallesanta, Levanto, cera molle su rame, 2013
blank
Alessandra è inserita nel Repertorio degli Incisori Italiani e la sua opera "Vaso di fiori secchi" è stata selezionata per il Concorso tenutosi a Suzzara (Mantova), in occasione della 14° Edizione della Rassegna Artistica a tema libero "Arte in Arte e Mestieri". Dietro consiglio del Prof. Pietro Plescan, Alessandra ha avviato uno studio del "Paesaggio Ligure", in particolare di Levanto, luogo in cui lei soggiorna fin da bambina durante le vacanze estive. Vive, studia e lavora a Milano e dal 2013 frequenta lo studio del pittore Gabriele Poli, docente di discipline pittoriche presso il Liceo Artistico di Arese.